A piedi
 
cartello giallo

Venezia per le sue dimensioni può essere girata interamente a piedi, ed è forse questo il modo migliore per conoscerla a fondo, scoprirne gli angoli più particolari. Munirti di una buona mappa e "perderti" tra ponti, calli e i campi, al di fuori dei percorsi più turistici, ti farà apprezzare la venezianità.

I principali percorsi sono segnalati da cartelli gialli posti sugli edifici.

Nelle calli strette tieni sempre la destra e non sostare sui ponti.

Nei giorni in cui c'è acqua alta puoi comunque visitare la città grazie alle passerelle poste nei percorsi principali. Per informazioni sulle previsioni puoi consultare il sito del Centro Maree del Comune oppure telefonare al n. 041.2411996.

Se vuoi ricevere un sms in caso di acqua alta, iscriviti online al servizio del Centro Maree: il servizio, gratuito, si attiva automaticamente soltanto quando viene prevista una marea uguale o superiore a +110 cm sul l.m.m.
(L'iscrizione al servizio è valida fino al 30 giugno 2007)

All'interno della Mappa del Comune trovi segnalati gli itinerari di Venezia accessibile, itinerari senza barriere studiati per persone con disabilità motoria, ma che sono comunque un suggerimento per tutti coloro che vogliono saggiare le meraviglie della città e godere della sua indiscutibile magia.

Puoi visitare virtualmente Venezia, le isole e la terraferma veneziana e cercare chiese, teatri, musei, giardini, e georeferenziare gli indirizzi guardando la mappa del Comune di Venezia
Una scheda ti segnalerà tutti i riferimenti per conoscere e visitare i luoghi della città

Fonte: Comune di Venezia