La Biennale di Venezia: il 40. Festival Internazionale del Teatro
 

La Biennale di Teatro, diretta da Maurizio Scaparro, ha progettato la propria attività nell’arco di due anni attorno ad un unico tema, il Mediterraneo: al Laboratorio Internazionale di Teatro (ottobre/novembre 2008) seguirà il 40esimo Festival Internazionale del Teatro, che si terrà dal 20 febbraio all’8 marzo 2009. Il Festival, che inizierà proprio gli ultimi giorni del Carnevale, presenterà eventi esaltati dai colori e dalla solarità della cultura mediterranea, dando vita ad una vera e propria “festa teatrale”. Seguendo una linea immaginaria che lega le capitali europee del teatro, come Parigi e Madrid, a Venezia, saranno invitati, tra gli altri, la Comédie Française di Parigi con “La festa” di Spiro Scimone e il Teatro de la Abadía di Madrid con “Argelino servidor de dos amos” per la regia di Andrés Lima.

PROGRAMMA:

20 febbraio
20.30: Le sorelle Brontë / BIENNALE TEATRO – Teatro Goldoni
20.30: Argelino servidor de dos amos / BIENNALE TEATRO – Teatro Toniolo

21 febbraio
18.00: Le sorelle Brontë / BIENNALE TEATRO – Teatro Goldoni
20.30: Argelino servidor de dos amos / BIENNALE TEATRO – Teatro Toniolo
20.30: L'impresario delle Smirne / BIENNALE TEATRO – Teatro Malibran

22 febbraio
16.00: L'impresario delle Canarie / BIENNALE TEATRO – Teatro G. Poli
20.30: Orlando / BIENNALE TEATRO – Teatro Fondamenta Nuove

23 febbraio
18.00: L'amore nei paesi musulmani / BIENNALE TEATRO – Auditorium S. Margherita
20.30: Orlando / BIENNALE TEATRO – Teatro Fondamenta Nuove
20.30: L'impresario delle Canarie / BIENNALE TEATRO – Teatro G. Poli

24 febbraio
18.00: Ploutos (o della ricchezza) / BIENNALE TEATRO – Teatro Aurora
20.30: Otello Tragicommedia dell'arte / BIENNALE TEATRO – Teatro Toniolo
20.30: S'ARD – i danzatori delle stelle / BIENNALE TEATRO – Teatro Goldoni

http://www.labiennale.org

Top

 
 
LA FENICE PER IL CARNEVALE 2009
 

Il Carnevale della Fenice si aprirà giovedì 12 febbraio 2009 alle ore 20.00 (replica venerdì 13 alla stessa ora) con un Gran gala di danza in cui si esibiranno le Étoiles del Teatro Mihkailovskij di San Pietroburgo accompagnate dal vivo dall’Orchestra Filarmonia Veneta diretta da Karen Durgaryan. Il programma prevede nella prima parte un capolavoro della danza americana ispirato – con implicito omaggio a Venezia – al mito di Otello: La pavana del Moro. La seconda parte presenterà una serie di cammei del balletto russo: l’acrobatico pas de deux Acque di primavera; l’assolo La morte del cigno; il pas de deux Carnevale di Venezia; il pas de deux di Don Quixote. Completerà il programma Adagietto, un assolo di Maurice Béjart (1981). Oltre a Ruzimatov, protagonista anche della Pavana del Moro, si esibiranno a Venezia Irina Perren, Vera Arbuzova, Andrey Kasyanenko, Marat Shemiunov, Irina Kosheleva, Mikhail Sivakov, Anastasia Matvienko e Semyon Chudin.

Sarà poi proposta dalla Fenice nel periodo di Carnevale: Roméo et Juliette di Charles Gounod su un libretto di Jules Barbier e Michel Carré tratto dalla tragedia di Shakespeare. Rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1867, l’opera di Gounod avrà come protagonisti di grande fascino scenico e vocale il tenore tedesco Jonas Kaufmann e il soprano georgiano Nino Machaidze, in alternanza con Philippe Do e Diana Mian.

Tre rappresentazioni in periodo di Carnevale al Teatro La Fenice: il giovedì grasso 19 febbraio 2009 alle ore 19.00, domenica 22 febbraio alle 15.30, martedì grasso 24 febbraio alle 19.00 e repliche mercoledì 25 febbraio alle ore 19.00, venerdì 27 febbraio alle ore 19.00, sabato 28 febbraio alle ore 15.30 e domenica 1 marzo alle ore 15.30.

Per la terza ripresa consecutiva del ballo della Cavalchina, grande tradizione veneziana nata quando ancora brillavano nella memoria gli ultimi fuochi della Serenissima, il Teatro La Fenice ha adottato il tema Le coppie impossibili, scegliendo con ciò un protagonista inaspettato per il prestigioso evento: il Pubblico. Echeggiando le feste del Carnevale del XIII secolo, un elegante pubblico in costume, composto da ospiti di molte nazionalità e di tutte le età, ballerà al suono di un’orchestra che toccherà tutti i registri musicali, dal valzer al charleston, per arrivare nella notte alla disco music e al rock più contemporaneo con un DJ di fama internazionale che con l’accompagnamento di voci e strumenti dal vivo darà un ritmo molto particolare alla serata… Parallelamente, in tutte le Sale Apollinee i buffets saranno aperti in permanenza mentre nel Foyer un open bar servirà drinks tutta la notte.

Sempre per il Carnevale La Fenice, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni e La Biennale Teatro, partecipa alla realizzazione al Teatro Malibran de L’impresario delle Smirne di Carlo Goldoni presentata con le musiche di scena scritte nel 1957 da Nino Rota per una rappresentazione della pièce alla Fenice. L’impresario delle Smirne andrà in scena in un nuovo allestimento curato da Luca De Fusco dal 21 febbraio al 1 marzo 2009. Fra gli attori, Eros Pagni, Gaia Aprea, Max Malatesta, Anita Bartolucci, Alvia Reale, Alberto Fasoli, Piergiorgio Fasolo, Paolo Serra ed Enzo Turrin.

http://www.teatrolafenice.it

Top

 
 
TEATRO GOLDONI “L’impresario delle Smirne”
 

In occasione del Carnevale 2009, Teatro Stabile del Veneto, Teatro Stabile di Catania e Fondazione Antonveneta - con il sostegno de la Biennale di Venezia e in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice - mettono in scena L’Impresario delle Smirne di Carlo Goldoni. Il testo originale, rappresentato per la prima volta nel 1759, è una allegra, ma non superficiale, satira dell’ambiente del teatro lirico. La messa in scena di Luca De Fusco racconta di una scalcinata e scombinata compagnia degli anni ’50 che vuole portare a Smirne uno spettacolo ambientato nel ‘700, in parallelo con la vicenda immaginata da Goldoni che segue le vicende di una compagnia lirica di terza categoria. Notevoli le analogie tra i personaggi dell’Impresario e quelli che popolano il mondo dei primi film di Fellini, come è sorprendente la precisione con cui Goldoni disegna i suoi bozzetti sociali, molto simile a quella dei caratteri del cinema felliniano, esempio ne La strada o Le notti di Cabiria. Nel terzo atto verranno proposte le musiche di gusto “neosettecentesco” scritte nel ’57 da Nino Rota per L’impresario realizzato da Luchino Visconti, mentre nel resto dello spettacolo il pubblico avrà il piacere di ascoltare le celebri melodie che il maestro scrisse per le colonne sonore dei film di Federico Fellini. Lo spettacolo esordirà sabato 21 febbraio nell’ambito del Festival del Teatro de la Biennale dedicato al Mediterraneo e resterà in scena fino al 1° marzo al Teatro Malibran. Con Eros Pagni, Gaia Aprea, Max Malatesta, Anita Bartolucci - Adattamento e regia di Luca De Fusco. Costumi di Maurizio Millenotti, scenografie di Antonio Fiorentino.

Teatro Malibran
sabato 21.2, ore 20.30
domenica 22.2, ore 15.30
martedì 24.2, ore 19.00
turno P mercoledì 25.2, ore 20.00
turno G giovedì 26.2, ore 16.00
turno V venerdì 27.2, ore 20.00
turno S sabato 28.2, ore 20.00
turno D domenica 1.3, ore 16.00

Prevendite:
PER LE REPLICHE DAL 25 FEBBRAIO AL 1° MARZO: biglietteria del Teatro Goldoni. On-line www.teatrostabileveneto.it. Info 041.2402014.
PER LA SERATA DEL 21 FEBBRAIO: Call Center Hellovenezia 041 2424 e punti vendita Hellovenezia.
PER LE REPLICHE del 22 e 23 febbraio: Call Center Hellovenezia 041 2424 e punti vendita Hellovenezia, www.teatrolafenice.it e biglietteria del Teatro La Fenice.

http://www.teatrostabileveneto.it

Top